Mozione politica per Pedrelli Segretario Nazionale FGS

Come da Regolamento Congressuale  riceviamo e pubblichiamo la Mozione politica per l’Ottavo Congresso FGS in appoggio di Enrico Maria Pedrelli a Segretario Nazionale FGS.

Compagne e Compagni,

una volta chiesi ad un compagno più anziano come mai tra socialisti si litiga così facilmente: un secolo di scissioni e lacerazioni merita di essere spiegato! Mi rispose, con convinzione, che era una questione di sangue. Aveva ragione. Non si riferiva naturalmente ai globuli rossi; la sua era innanzitutto una battuta, e in secondo luogo una metafora che descrive però una grande verità: è il sentimento a dar vita alle idee, non il contrario.

E qui mi dispiace dar torto al compagno Nenni, quando diceva che “la politica non si fa coi sentimenti, figuriamoci coi risentimenti”, perché quello che io vedo è che non c’è idea politica, anche la più razionale, che non nasca primariamente da un sentimento: da un atteggiamento, da un modo di vivere e di essere, da un approcciarsi alle cose, da uno stato d’animo.

Bentornato romanticismo! In quest’era di algoritmi scopro che ciò che mi tiene legato a voi è un’emozione. Noi dobbiamo riconoscerla, e imparare a coltivarla, perché è essa stessa la vera essenza del socialismo.

Il Socialismo è un sentimento: di amore per l’Uomo, e di pietà per gli sfruttati. E’ una descrizione netta, perché diversissimi sono i suoi “cugini”: il Comunismo è un sentimento di odio contro gli sfruttatori, ma talmente cieco da rendere accettabile il sacrifico degli sfruttati; il Fascismo è anch’esso un sentimento di odio, contro tutto ciò che si frappone al perseguimento del Super-Uomo, una suggestione al servizio di un capobastone e a scapito dei diversi e dei deboli.

E’ il sentimento a tenerci uniti in questi tempi difficili. Questo sentimento antico, che ha percorso tutta la storia con un filo rosso, e che ancora non ha consumato il suo compito. In questi tempi di confusione, di cambiamenti e assestamenti, scriviamo le prossime pagine. La Mozione è divisa in tre parti: la prima – curata da me – è di analisi della realtà che viviamo, con conseguente proposta di manovra; centrale è la parte politica, con capitoli che sono il frutto di un lavoro di gruppo a cui hanno partecipato appassionatamente tanti compagni che ringrazio profondamente; infine c’è la parte che riguarda più specificatamente la FGS: i nostri orizzonti e le proposte organizzative.

Con la ferma convinzione che sarà sempre lo stesso sentimento, ad animare questa giovane generazione di socialisti.

Enrico Maria Pedrelli

Scarica Mozione Pedrelli (1).

Oppure leggila direttamente a questo LINK.

 

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on pinterest
Pinterest
Share on linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Rimani in aggiornamento

Articoli correlati

Comunicato contro la guerra in Ucraina

La Federazione dei Giovani Socialisti esprime solidarietà al popolo ucraino e ferma condanna all’infame aggressione armata da parte della Russia. L’Ucraina è una repubblica con

SOSTEGNO AL PIANO AMALDI PER LA RICERCA

Si riporta di seguito il documento integrativo approvato all’unanimità dal IX Congresso Nazionale della FGS e presentato dal compagno Alessandro Mambelli. Una federazione giovanile socialista

Su questo sito utilizziamo strumenti di prima o terza parte che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie di statistica) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.